Più del 30% della popolazione mondiale ormai ordina da piattaforme di consegna a domicilio e questa tendenza ha conosciuto un boost con il coronavirus: è aumenta la richiesta di cibo a domicilio con conseguenze anche sulla consegna degli alimenti online. Inoltre, da una ricerca effettuata da Just Eat, in cui si analizzano i consumi del food delivery tra marzo e aprile 2020, emerge quanto il food delivery si è dimostrato un servizio essenziale per il 90% degli intervistati, estremamente importante anche per alcuni ristoranti, che, nell’ultimo anno, hanno scelto il digitale per ampliare il proprio business e farsi conoscere al pubblico. Per far fronte all’emergenza che ha colpito pesantemente la ristorazione, infatti, molte piccole attività hanno deciso di attivare il servizio delivery di cui in precedenza non usufruivano, ma che ora si pone come supporto concreto al proprio business. Per questo è sempre più importante formare figure che abbiano competenze in linea con le richieste e i cambiamenti del mercato. 
Alla luce di tali esigenze, nasce l’idea del corso di formazione in Food Delivery Expert, con l’obiettivo di formare figure professionali innovative, in grado di conoscere ed applicare strategie digitali per una rinnovata cultura d’impresa nel settore del food delivery, con particolare attenzione alle best practice di innovazione per la sostenibilità. 


New Jedi prevede una serie di attività per raggiungere il suo scopo di promozione della sostenibilità.
In primo luogo, saranno inizialmente previsti dei roundtable, ovvero degli incontri che i partner di progetto realizzeranno nei propri paesi con aziende, ristoranti e organizzazioni locali nel settore del food delivery e della sostenibilità per approfondire i loro bisogni e problemi in ambito lavorativo. 
In secondo luogo, i dati raccolti verranno rielaborati e studiati dai partner di progetto per dar vita a quello che sarà il vero e proprio training. 
Il corso si terrà inizialmente online e prevedrà i seguenti moduli:
-    Gli obiettivi di un buon servizio; 
-    Organizzare un Delivery Menù; 
-    Il Packaging nel Delivery;
-    La comunicazione nel Delivery.
Il percorso si concluder attraverso un’esperienza di mobilità all’estero in azienda che permetterà ai partecipanti di mettere in pratica quanto appreso durante la formazione. 
Infine, il corso proposto verrà diffuso, tramite uno specifico piano di disseminazione, ad altri enti, individui e aziende al fine di rendere internazionalmente riconoscibile a adattabile questa nuova figura professionale.
L’intenzione del Consorzio, dunque, è quella di rispondere alle esigenze di un mondo in continua evoluzione che richiede alle aziende e ai soggetti nel mondo della ristorazione di rimanere al passo e al mutare delle del fabbisogno di competenze, alle transizioni verde e digitale e ai cicli economici. Il food delivery potrebbe determinare la chiusura di molti ristoranti, oppure accrescerne la forza e il prestigio: ciò dipenderà dalla loro capacità di coniugare al meglio tradizione ed innovazione, proponendo servizi che rispondono alle esigenze di consumatori sempre più esigenti e che, al contempo, le rendano competitive nel mercato di riferimento. 

 

 

M.A.R.EA SCARL

MAReA è una Società Consortile costituita da Centri di Ricerca Pubblici e qualificate imprese industriali, capofila di un più vasto raggruppamento di Imprese, tutte operanti nei settori dei Materiali avanzati, delle Biotecnologie e dell’Agroindustria.

Continua a leggere...